Joseph Caristena - Profilo Breve


Chi è Joseph Caristena

Ecco un breve profilo breve dell' italo-canadese:

1)
Assiduo frequentatore del Marshall McLuhan Institute - University of Toronto.

2)
E' stato invitato  dall' Accademia delle Arti di Berlino - Akademie der Künste - in qualità di autore e compositore di testi in inglese.
I suoi testi sono stati tradotti in tedesco per il film del regista berlinese
Natasa Von Kopp chiamato "Future Works" - (I lavori del futuro).

3)
Ha ideato e sviluppato un progetto identitario sulla Magna Grecia chiamato 
"Denda Collection - The Corinthian Helmets".
Si tratta di un progetto di prototipazione archeologica che ha come finalità principale
quella della valorizzazione delle gloriose icone della Magna Grecia.

L'elmo corinzio mancante dei Bronzi di Riace è stato
il primo oggetto ad essere realizzato in ceramica (maiolica) nelle sue dimensioni reali
da Joseph Caristena.
Dopo mesi di approfondite ricerche e dopo una accurata modellazione 3D dell'oggetto
con le più sofisticate tecniche di prototipazione archeologica, veniva raggiunto
un obiettivo quasi impensabile quello della realizzazione dell' elmo rivisitato
con la tecnica mash-up.
Finalmente il giorno 18 maggio 2013 presso l' hotel Cala del Porto - Vibo Marina
veniva inaugurato la prima serie di "Denda Collection" - Edizione 2013.
 
In questa collezione privata di icone rivisitate con la tecnica artistica mashup
saranno incluse altre gloriose icone del nostro bellissimo patrimonio culturale.


Le attività di progettazione, modellazione e prototipazione vengono realizzate
nei laboratori di archeologia di Joseph Caristena in Italia e in Germania.

Il team coordinato da Joseph Caristena sta già lavorando sulla rivisitazione
artistica di altri due capolavori, come il Drago di Monasterace e l' Askos di Crotone.


4)
Negli ultimi anni ha ricoperto il ruolo di Broker Culturale in varie borse italiane del turismo archeologico come il BMTA di Paestum (SA) Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico). In questa occasione Joseph Caristena promuoveva il progetto di archeologia "Archeo Comuni di Qualità" (10 comuni della costa ionica calabrese).
Il progetto nasce dalla volontà di promuovere il patrimonio archeologico della Locride non più attraverso singoli Comuni ma con un sistema innovativo ed efficace e, precisamente, in modo sinergico. Si tratta di un Accordo di Collaborazione che è stato sottoscritto in data 23 maggio 2013 dai 10 Comuni di Bova Marina – Brancaleone – Casignana – Portigliola – Locri – Gerace – Marina di Gioiosa Ionica – Gioiosa Ionica – Monasterace – Stilo.

5)
Insieme alla Amministrazione Comunale di Portigliola e al Sindaco di Portigliola (RC) Joseph Caristena sta promuovendo in Italia e nelle principali capitali europee il Teatro Greco Romano di Portigliola.

6)
In occasione della visita dei passeggeri della nave Corinthian II, un laboratorio galleggiante di archeologia, che ha effettuata una tappa a Vibo Marina, sabato 18 maggio 2013, durante la crociera "Hidden treasures of the Mediterranean Sea"  (I tesori nascosti del Mar Mediterraneo).
Il Prof. John R. Hale della Yale University - Educational  
(Ph.d. in Archaeology from Cambridge University.) Stati Uniti, insieme ad altri 125 passeggeri della nave (professori, studenti, ricercatori e studiosi provenienti dalle Big Five, le 5 più prestigiose università come Harvard, Princeton, Stanford, Columbia e Yale) hanno fatto tappa in Calabria per scoprire l'archeologia affascinante del Mediterraneo, ma anche e soprattutto quella della Calabria.
 
Il Prof. Hale ha capito subito non solo la valenza artistica del progetto "Denda Collection - Gli Elmi Corinzi" di Joseph Caristena, ma ha anche evidenziato la forte correlazione con i Bronzi di Riace, infatti il Prof. Hale in qualità di uno massimi esperti mondiali dell' età del bronzo della Magna Grecia sostiene che i Bronzi di Riace siano corinzi.
Quindi, con grande meraviglia ha ammirato il progetto di rivisitazione artistica ed estetica "Gli Elmi Corinzi - Denda Collection" di Joseph Caristena che ha utilizzato la tecnica mashup per sostituire il bronzo con la ceramica maiolica, iniettando così nuova linfa vitale a delle opere uniche e meravigliose, riportandoli ad una seconda giovinezza, oggetti che meriterebbero una giusta e nuova collocazione nella storia dell'umanità.

7)
Ha avviato un progetto di ricerca scientifica sulla clonazione dei Bronzi di Riace e ha instaurato stretti rapporti con la direzione scientifica (Bausch e Brinkmann) del Museo Liebieghaus di Francoforte-Germania.
Infatti, Vinzenz Brinkmann, uno dei massimi esperti al mondo di scultura e policromia dell’antichità, nell'agosto del 2012 era arrivato a Reggio Calabria con una strumentazione tecnologica ad altissima precisione (Atos),  per effettuare la scansione di ogni millimetro di quel corpo bellissimo che avrebbe, infine, riprodotto, per restituirlo così come si mostrava 2500 anni fa.
Bisogna sottolineare che anche i tedeschi hanno affermato che i Bronzi di Riace siano di origine corinzia, infatti nella replica della statua "A" viene anche inserito un elmo corinzio.

8)
E' stato coinvolto nel mese di febbraio 2015 in un progetto di cooperazione internazionale culturale con la Palestina ed in particolare con il Dipartimento Media e Pubbliche Relazioni del Comune di Betlemme.
In particolare con il primo cittadino Vera Baboun e la sua delegazione diplomatica.

9)
La collezione fotografica "Denda Collection - The Corinthian Helmets" ha ricevuto un prestigioso riconoscimento arrivando tra i finalisti del concorso fotografico chiamato
"The 5 Annual Exposure Photography Award" organizzato dal Museo del Louvre di Parigi e dall' agenzia fotografica SeeMe di New York .
Le sue foto sono state selezionate, superando una durissima competizione tra migliaia e migliaia di foto inoltrate da tutto il mondo.
Le foto sono state esposte e visualizzate su maxi schermo digitale all'ingresso del Museo del Louvre di Parigi durante la cerimonia d'inaugurazione della mostra fotografica il giorno 13 luglio 2015.

Inoltre, una prima foto è stata inserita nella collezione stampata ad edizione limitata 2015
"The Still Life Collection
"
con presentazione a Parigi e New York
e distribuita sulla piattaforma ISSUU.

>>> ISSUU
  (pagina 65)

Mentre, una seconda foto è stata inserita nella collezione stampata ad edizione limitata 2015
"The Art Photography Collection"
con presentazione a Parigi e New York
e distribuita sulla piattaforma ISSUU.

>>> ISSUU
   (pagina 171)





10)
2015 Giugno  â€“ EU Expert 
La Direzione Generale della Commissione Europea seleziona Joseph Caristena come Esperto.



11)
2015 Novembre - EU Mission
Tirana - Albania
Esperto presso l' Agenzia Nazionale della Società dell' Informazione.


Links:

http://www.exeform.com/000_WorkPackage/EU_TAIEX_MissionAlbania/TAIEX_Mission_60023.pdf


http://www.exeform.com/000_WorkPackage/EU_TAIEX_MissionAlbania/AlbaniaGovernment_LetterAppreciation.pdf



12)
2016 Giugno - EU Mission
Podgorica - Montenegro
Esperto presso il Ministero della Società per l' Informazione.