EU Cantieri Creativi



Il cambiamento inizia in modo silenzioso.



Social Innovation Management e Social Design Engineering per individuare tra gli abitanti del luogo dei "Change Maker" (persone che hanno ancora la forza per sognare piccoli cambiamenti) per attivare un processo di rivitalizzazione sociale nelle comunità locali, in modo da divenire competitivi con le altre realtà europee e del mondo. 


Progettazione di Distretti Creativi



Perchè in ognuno di noi esiste un talento creativo nascosto.
Analsi delle potenzialità creative delle comunità locali, progettazione del layer creativo per rinforzare il reticolato sociale tra il centro nevralgico ed i quartieri e le periferie, aumentare il senso di appartenenza delle nuove generazioni alle comunità locale, action plan di social engineering individuale e collettivo. 

Il percorso formativo proposto si concentra sull’ impostazione di un progetto d’innovazione sociale e territoriale che si basa sul principio del Change-Making.
Fare il cambiamento significa dare "forma” alla partecipazione, affinando delle metodologie di performing media per interpretare le peculiarità dei territori attraverso lo storytelling, qualificando l’ascolto delle comunità territoriali. 
Il change-making comporta il fatto di creare progettazioni creative per le politiche pubbliche inerenti: smart cities, smart communities, innovazione sociale, rigenerazione urbana, marketing territoriale, eventi ed happening per la coesione sociale, aggregazione sociale partecipativa.
Un punto di partenza è quello che riguarda l’individuazione delle figure di riferimento nelle comunità di quartiere con cui condividere il progetto di simulazione per gli sviluppi di un’azione locale.
La factory creativa di Change-Making si basa sul principio della "cittadinanza educativa” e svilupperà un’attività continua  di brainstorming con l’Experience Lab utilizzando format come il visual thinking per raccogliere le idee e dargli forma visiva, i podcasting walkshow (per esplorare i quartieri conversando via mp3) e i social media per lasciare la traccia dell’esperienza condivisa.
Le immagini, i racconti e i contenuti digitali prodotti saranno riaggregati per la restituzione finale con uno storify, il diario connettivo del cantiere creativo  di Change-Making.


"...a growing field of design for social advocacy...
"...un settore crescente del design per la difesa sociale..."




La redazione vuole promuovere un progetto innovativo di generazione creativa di contenuti.

Perchè la creatività è il risultato di un lungo processo di ricerca, non si improvvisa.
Perché uno dei fattori trainanti dell'economia del terzo millennio é il patrimonio culturale , la sua diffusione , la sua accessibilitĂ  e la sua fruibilita'.

La redazione vuole promuovere un progetto innovativo di generazione creativa di contenuti partendo dai luoghi di transizione culturale della cultura mediterranea.

1) Generazione
L'iniziativa vuole rispondere all'esigenza di molte persone di essere aiutate a coltivare questo desiderio di espressione e generazione dei contenuti creativi in tutte le sue forme attraverso l'edificazione di un ambiente creativo dove vengono offerti suggerimenti e indicazioni utili a sviluppare le proprie capacitĂ  espressive e il confronto sereno e aperto con gli altri partecipanti al progetto.

2) Esibizione e Narrazione
Il secondo obiettivo, dopo la generazione dei contenuti, é quello della esibizione e narrazione dei contenuti generati.
Una delle caratteristiche del cantiere creativo é la performance artistica del creativo
che trova la sua dimensione comunicativa durante le sessioni di esibizione e narrazione (performance artistica, readings, talk show, manifestazione libera di idee e proposte, ed altro.) .

Quindi, dopo la generazione dei contenuti dell'opera letteraria, segue quella dell' entertainment.

3) Pubblico
Infine, entra in scena il terzo obiettivo quello del coinvolgimento del pubblico.
Ovviamente, qui nascono momenti di discussione, analisi, opinioni, considerazioni e critica secondo la logica dell' audience development.
Inoltre, durante questa sessione viene generato il business model canvas del progetto.

Tipologia di Contenuti

A)
I contenuti possono essere giĂ  pubblicati..
Opere giĂ  realizzati.

In questo caso il vantaggio principale di questo progetto é quello di capire come migliorare la prossima versione e/o edizione del libro, oppure la prossima collezione di opere (case history e best practice) .

B)
I contenuti NON sono pubblicati e le opere non sono ancora realizzate..
In questo caso esistono tutti i vantaggi per migliorare l' architettura dei contenuti
dell' opera e di effettuare una simulazione reale con il pubblico di appassionati che possono dare suggerimenti, osservazioni, analisi, consigli e critiche sull' opera e/o progetto da realizzare.
L'autore, al termine dei vari incontri con il pubblico, potrĂ  migliorare la sua proposta progettuale. Senza fare salti nel buio. E senza fare investimenti sbagliati.

Cantieri Creativi
Cantieri  Creativi è un modo semplice per sprigionare l'energia creativa nascosta che esiste a livello latente e potenziale in ogni comunitĂ  locale.

Il punto focale di Cantieri Creativi é quello di intercettare ed aggregare queste risorse.
In Cantieri Creativi la proposta progettuale viene rivelato ad un vero pubblico durante la fase embrionale della creazione. Quando l'idea creativa é totalmente immersa nel magma intelletuale dell' autore e non sempre l'architettura dei contenuti é quella migliore. Nello spirito delle idee che meritano di essere diffuse, la redazione lancia una nuova edizione di Cantieri Creativi per scoprire la visione poliedrica e cosmopolita di una  comunitĂ  d'innovatori, vitale e creativa.

Cantieri Creativi è l'occasione unica per confrontarsi con il meglio del pensiero innovativo attraverso le testimonianze inedite, best practice e case history di straordinari ospiti e di un pubblico attento e selezionato.

Questa è la natura profondamente coinvolgente dell'evento: ascoltare e condividere le esperienze degli "altri"  può orientare un approccio diverso, magari inatteso, ma sempre di forte ispirazione.
 
Principale obiettivo é la diffusione di idee creative che meritano di essere condivise.

Sessione Creativa

1 volta al mese, il programma Cantieri  Creativi offre agli autori di presentare le loro idee creative ad un pubblico eterogeneo di persone.

Ogni sessione ha una durata massima di 15 minuti.
La presentazione della proposta progettuale deve avere una durata massima di 5 minuti.
Mentre esistono altri 10 minuti di feedback con il pubblico. Quindi se esistono 8 proposte, l'evento avrĂ  una durata di 2 ore.

Gli autori approfondiscono possibili modi in cui possono migliorare i loro progetti,
raccogliere feedback in tempo reale, connettersi con una comunitĂ  online che si preoccupa veramente di monitorare i loro progressi, e vedere veramente lo stadio di avanzamento della maturazione creativa del loro progetto.

Quindi da un lato abbiamo gli autori, mentre dall'altra parte esiste un pubblico reale.
Sviluppato da Joseph Caristena il progetto Cantieri Creativi offre agli autori che hanno idee e progetti creativi un luogo che funge da marketplace simulato, con la  caratteristica di aver un pubblico reale che ha una triplice veste quella di potenziali consumatori, di spettatori e uditori, infine quello di una redazione di professionisti esperti provenienti da diversi settori della societĂ  civile.
Dopo questo esercizio di stile mentale, l'autore una volta perfezionato la sua opera intelletuale (a seguito dei vari suggerimenti, commenti e critiche) può benissimo passare alla fase successiva, come per esempio la pubblicazione del libro e la relativa presentazione. In questo caso non ha fatto un salto nel buio e ha ridotto al minimo i rischi.

Attivare un Cantiere Creativo nella tua cittĂ  attraverso un collaudato sistema di audience deveolopment, empowerment, enlightment e di apprendimento esperienziale significa offrire uno spazio alternativo nel tuo quartiere.

FAQ
Dove e quando si svolge ?
Bisogna trovare un luogo per l'evento (MIN 50 partecipanti).
I partecipanti ed i gruppi di lavoro sono sempre in contatto attraverso i social network. Gli appuntamenti "reali" avvengono una o due volte al mese. L'evento viene gestito durante il fine settimana (venerdì e sabato).

Quanto costa ?
Ogni evento è autogestito e autofinanziato dai partecipanti e dal gruppo promotore. Esistono, comunque, delle spese per i manifesti A3 (circa 250), (progettazione grafica, stampa e distribuzione).

Posso entrare a far parte del laboratorio in ogni momento ?
Sì, è possibile inserirsi nel lavoro di laboratorio in ogni momento dell'anno.
Non essendo un corso, non si corre il rischio di perdere una lezione.

Posso partecipare ad un incontro di prova ?
Non solo è possibile, ma si può partecipare ad un incontro di laboratorio in veste di uditore al fine di farsi un'idea del workshop proposto e dell' ambiente creativo.

A chi posso rivolgermi ?
E' possibile rivolgersi a Joseph Caristena .
Email : info@exeform.it
Mobile : 349 1456195


ORGANIZZA UN EVENTO DI CANTIERE CREATIVO NELLA TUA CITTA' !